DeLonghi DCH 4590 ER

La recensione presente in questa pagina è dedicata al termoventilatore DeLonghi DCH 4590 ER. Mettiamo di seguito a disposizione alcune considerazioni emerse dai tests sul prodotto, qualche valutazione di carattere tecnico e relativa allo stile e alcuni consigli per l’acquisto di questo elettrodomestico.

Rimandiamo, invece, i più indaffarati direttamente all’illustrazione delle caratteristiche principali presente nelle “conclusioni” che troverete in fondo ;).

136 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 99,00 €
136 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 99,00 €

La tecnologia è di casa

Finalmente qualcosa di tecnologico nel DeLonghi DCH 4590 ER. Questo termoventilatore ha un design molto austero ma professionale ed è facile da riporre perché presenta dimensioni e peso discreti. La vera novità è rappresentata dal display elettronico che mostra i gradi impostati con il termostato integrato. Il DeLonghi DCH 4590 ER permette di evitare gli sprechi perché si accende o si spenge sulla base della temperatura da noi stabilita.

Quali pregi

Il DeLonghi DCH 4590 ER è  un prodotto di fascia di prezzo superiore ma ha offre anche alcuni comfort in più dei suoi fratelli minori. La potenza massima di 1800 watt non colpisce perché è sufficiente a riscaldare i piccoli ambienti ma è anche la stessa che troviamo solitamente in altri prodotti più economici, però la resistenza in ceramica lo rende maggiormente conveniente in termini di consumo energetico; il pannello dei comandi elettronico è invece molto comodo e intuitivo e la base motorizzata, che permette l’oscillazione da destra a sinistra del DeLonghi DCH 4590 ER consente la diffusione uniforme dell’aria nella stanza.

La comodità prima di tutto

Abbiamo notato come le prestazioni del DeLonghi DCH 4590 ER in termini di potenza siano le stesse di altri prodotti più economici ma alcuni optionals lo rendono tecnologicamente superiore. La base oscillante è comoda perché evita che l’aria arrivi in un’unica direzione, il termostato elettronico consente una facile visualizzazione della temperatura anche a distanza ma soprattutto il telecomando ed il timer messi a disposizione permettono di utilizzare il DeLonghi DCH 4590 ER anche a distanza o di programmarlo per la notte o quando siamo fuori casa, evitando inutili consumi energetici ;).

Conclusioni

Il DeLonghi DCH 4590 ER appartiene ad una fascia di prezzo più elevata ma lo consideriamo comunque conveniente dati i diversi optionals in più. Il pregio maggiore è rappresentato dalla resistenza in ceramica, il cui materiale assicura prestazioni più elevate in tempi ridotti. Il display elettronico, telecomando e il timer rendono il DeLonghi DCH 4590 ER un termoventilatore moderno, decisamente al passo con la tecnologia.

136 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 99,00 €
136 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 99,00 €

Vantaggi

  • Resistenza in ceramica
  • Molti optionals
  • Peso e dimensioni ridotti

Svantaggi

  • Capacità di riscaldamento nella media

Scheda tecnica del DeLonghi DCH 4590 ER

  • Voltaggio: 230-50
  • Dimensioni: 25x17x34 cm
  • Potenza: 1100-1800 w
  • Resistenza in ceramica
  • Comandi elettronici e display digitale
  • Termostato ambiente regolabile
  • Telecomando
  • Timer digitale 24 h
  • Funzione ventilazione estiva
  • Funzione antigelo

Foto in alta risoluzione del DeLonghi DCH 4590 ER

Qui troverete la foto in alta risoluzione del DeLonghi DCH 4590 ER

Libretto d’istruzioni del DeLonghi DCH 4590 ER

Qui troverete il libretto d’istruzioni del DeLonghi DCH 4590 ER

12 commenti su “DeLonghi DCH 4590 ER

  1. Vorrei acquistare un termoventilatore delonghi 8093 e vorrei una vostra valutazione del prodotto.
    Io dovrei scaldare un bagno di circa 15 mq.
    In alternativa qualità prezzo voi cosa consigliereste?
    Grazie e cordiali saluti
    giovanni

    1. Ciao Paolo,

      purtroppo non rispondiamo a domande concernenti manutenzione, assistenza tecnica o di uso del prodotto successivo all’acquisto.

      Pubblichiamo comunque la tua domanda, nel caso qualche altro utente abbia avuto un caso simile al tuo e possa aiutarti.

      Ciao,

      Il Team di Termoventilatore.com

  2. scusate, volevo comprendere se questo prodotto espelle aria calda e se lo ritenete sufficiente per ambiente di circa 35/40 mq.
    in caso contrario vi chiedo altro suggerimento rimanendo sempre nella stessa tipologia di prodotto.
    grazie molte

  3. Salve ho acquistato un termoventilatore Delonghi Hvf3552Tb , ma fa un’aria appena tiepida, ero abituata con un vecchio scalda bagno che appena lo accendevo scaldava moltissimo.. a me serve principalmente per riscaldare il bagno quando ci accediamo..perchè la temperatura si aggira sui 15/16 gradi. mi serve anche quando si fa la doccia per poter asciugare l’umidita… e scaldare al massimo… ora penso di restituirlo, cosa mi potete consigliare che faccia al mio caso?
    Grazie saluti.

  4. Buongiorno, ho necessità di riscaldare un appartamento di circa 48 mq per mantenere automaticamente una temperatura antigelo di circa 6 gradi centigradi. Questo prodotto è compatibile? Oppure avete suggerimenti di per prodotti migliori o più funzionali per l’esigenza. Grazie

    1. Ciao Roberto,

      Per darti una risposta più accurata avremmo bisogno di informazioni più dettagliate, ad esempio a che altitudine si trova l’appartamento, in che zona d’Italia, e da quanti vani è composto. Questo modello ci sembra comunque sottostimato per scaldare 48 mq! Se l’appartamento è sfornito di un impianto di riscaldamento tradizionale, che sarebbe l’opzione migliore, probabilmente avresti bisogno di uno o due termoconvettori, anche economici come l’Einhell 2338655 CH 2000 TT.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

      1. Integro la richiesta precedente. L’appartamento si trova a 1000 m è disposto su due livelli collegati con scala interna (soggiorno, cucina e bagno al livello inferiore a camera da letto al livello superiore. Immaginavo un solo dispositivo in quanto con la ventilazione e la scala interna il piano superiore viene scaldato automaticamente. L’appartamento ha un impianto con caldaia a GPL che per il periodo invernale vorrei mantenere spenta. Quindi lo scopo è temperatura antigelo (circa 6 gradi C.) al costo minore.
        Grazie
        Ciao

        1. Ciao Roberto,

          Grazie per le informazioni! Secondo noi l’opzione più economica rimane usare la tua caldaia impostata al minimo o proprio con funzione antigelo, se il tuo termostato è fornito di questa opzione: ci sembra molto antieconomico utilizzare al suo posto uno o due ventilatori o termoconvettori elettrici da almeno 2000 W ciascuno costantemente accesi! Se però dovessi comunque preferire questa opzione, ti consigliamo di piazzare un termoconvettore per piano di quelli che ti abbiamo già consigliato e di cui puoi programmare gli orari di accensione.

          Ciao!

          Il Team di Termoventilatore.com