Termoventilatore

Questo sito nasce con l’intenzione di illustrare le caratteristiche più importanti di un buon termoventilatore e per guidare nella scelta del prodotto in grado di sposarsi al meglio con le singole esigenze, pratiche e di tipo economico. Molti sono i modelli disponibili sul mercato e numerose anche le case produttrici … volendo schematizzare un po’, ecco alcuni punti sui quali sarebbe bene riflettere prima di effettuare l’acquisto, così da poter essere più consapevoli della spesa che andremo ad effettuare ;).

Termoventilatore

  1. Termoventilatore: quale scegliere?
  2. Termoventilatore: quanto consuma?
  3. Termoventilatore o termoconvettore?
  4. Termoventilatore ceramico
  5. Termoventilatore da bagno
  6. Il migliore termoventilatore
  7. Le marche
  8. Termoventilatore: prezzi e offerte

Per uno visione più dettagliata potrà esservi d’aiuto anche la guida all’acquisto su Come scegliere il termoventilatore

1. Termoventilatore: quale scegliere?

Le tipologie disponibili sono diverse e la scelta si deve ovviamente basare sul rapporto qualità prezzo del prodotto ma anche sulle temperature presenti in casa e all’esterno delle zone in cui viviamo e sulle abitudini che abbiamo. Il fine principale è poter capire anticipatamente l’uso che faremo dell’elettrodomestico e dunque delle caratteristiche delle quali non possiamo fare a meno; una volta stabilito questo, potremo decidere di accontentarci di un prodotto semplice ed essenziale oppure investire in un termoventilatore con funzioni superiori.

Vediamo, dunque, la tabella:

NECESSITA’TERMOVENTILATORE IDEALE
La metratura del mio appartamento è piuttosto ampiaPotenza di almeno 2200 watt, base motorizzata per oscillazione in più direzioni
Lo uso spesso di notteDisplay luminoso e telecomando
La manutenzione deve poter essere rapida ed efficace allo stesso tempoFiltri antipolvere estraibili e lavabili
Tengo quotidianamente acceso il termoventilatore per diverse oreFunzione ECO ENERGY; più livelli di velocità
Sono spesso fuori casa e vorrei trovare una temperatura più accogliente al mio rientroTimer

Diamo anche uno sguardo ad alcuni dettagli riguardanti i materiali e il design e alle conseguenze positive ad essi legate:

COMPONENTIVANTAGGI
Resistenza in ceramica anziché elettricaRiduzione dei consumi energetici
Dimensione e peso ridotti; avvolgicavo e maniglia sulla parte superiorePoco ingombrante e facilmente trasportabile
Doppio isolamento e protezione IP 21Utilizzabile anche in bagno
Fessura sul retro per il gancioIl prodotto può essere collocato anche a parete

2. Termoventilatore: quanto consuma?

Non possiamo certo pensare di fare a meno dei termosifoni e di sostituire loro questi piccoli elettrodomestici, che consumano in media molto di più, ma possiamo individuare le caratteristiche da cui è possibile trarre i maggiori vantaggi. I modelli più economici difficilmente ci verranno in contro, ma grazie ad alcune accortezze potremo comunque risparmiare qualcosa.

L’ideale è avere innanzitutto a disposizione più velocità, almeno tre diremmo, per non utilizzare l’elettrodomestico sempre al massimo livello di potenza anche quando non ne avvertiamo la necessità.

I prodotti più accessoriati, poi, presentano la funzione ECO ENERGY, che fa lavorare il termoventilatore sulla base di cicli di wattaggio e quindi in modo variabile, alternando potenza massima e quella minima. Infine, più o meno tutti presentano il termostato per ambiente integrato, che se impostabile, mantiene costante nel tempo la temperatura da noi indicata ;).

3. Termoventilatore o termoconvettore?

In questo caso parliamo di due prodotti molto diversi tra loro per prestazioni e caratteristiche tecniche. Senza entrare troppo nelle questioni di ordine tecnico è bene però sapere che sono entrambi dispositivi che offrono la possibilità di riscaldare gli ambienti in cui viviamo.

Le maggiori differenze sono nel:

  • Peso
  • Resistenza
  • Facilità di trasporto
  • Rumorosità

Mentre il primo è dotato di una ventola che diffonde l’aria che viene riscaldata da una resistenza elettrica o ceramica, il secondo trasmette invece il calore sfruttando le leggi fisiche della conduzione termica, e può funzionare ad acqua, in modo elettrico oppure a gas.

Il termoventilatore ha un peso che si aggira intorno ai due chilogrammi, può essere spostato e trasportato da un ambiente all’altro ed è maggiormente rapido nella distribuzione dell’aria calda; il termoconvettore, invece, è più silenzioso ma costa di più, è fisso e anche più lento. Tutto dipende dall’uso che ne vogliamo fare, se lo teniamo acceso molto e in ambienti di ampie metrature è consigliabile utilizzare un termoconvettore, invece, se ne facciamo un uso ridotto e lo usiamo solamente nelle stanze piccole, come i bagni ad esempio, è preferibile spendere meno e acquistare un termoventilatore.

4. Termoventilatore ceramico

Mentre gli optionals possono esserci o meno e tutto funziona come nei modelli classici la variante in questo tipo di elettrodomestico interessa il materiale utilizzato per la resistenza, la quale permette la generazione del calore. Nonostante i pareri siano in alcuni casi discordanti in questo termoventilatore la ceramica sembra offrire dei maggiori vantaggi in termini di consumi energetici rispetto a quella elettrica, in quanto, anche se la quantità di calore prodotta è la stessa, la ceramica si raffredda più lentamente ed è dunque in grado di mantenere più a lungo il caldo. Gli esperti sostengono anche che trasmette il calore più rapidamente ed in modo maggiormente uniforme ;).

5. Termoventilatore da bagno

Termoventilatori

Il contatto con l’acqua può essere veramente pericoloso e specialmente se usiamo il termoventilatore in bagno il rischio di schizzi e infiltrazioni nel prodotto non è da sottovalutare. Le norme CEI stabiliscono i gradi per la protezione degli involucri dei materiali elettrici, capaci di garantire, tra l’altro, l’accesso dell’acqua; nel caso dei termoventilatori il codice che dobbiamo verificare che sia segnalato sulla confezione è IP (Degree of protection) 21 ed è bene preferire anche i modelli in commercio dotati di doppio isolamento esterno e per i quali è possibile l’aggancio a parete piuttosto che la sola collocazione a terra :).


6. Il migliore termoventilatore

Esiste sicuramente il migliore termoventilatore che fa per noi sulla base delle nostre esigenze reali.

Se lo usiamo solo per riscaldare il bagno prima della doccia è bene acquistare un prodotto specifico, che rispetti le norme di certificazione esistenti, se vogliamo invece essere accolti da un tepore maggiore quando rientriamo a casa dopo il lavoro o utilizzarlo di notte, è bene che sia dotato di timer, di pannello luminoso e telecomando.

Ovviamente gli optional si pagano, un modello di base, con un unico livello di velocità ma anche abbastanza potente non costa molto, mentre i termoventilatori accessoriati presentano prezzi più elevati. Consigliamo di tenere in considerazione anche i consumi energetici, i prodotti dotati della funzione ECO Energy, con termostato per ambienti e più velocità possono essere gestiti meglio delle tipologie con impostazioni più essenziali.
Per effettuare la scelta abbiamo creato una pagina apposita che riassume i migliori termoventilatori, dividendoli per categoria. Consultatela per effettuare un acquisto il più corretto possibile risparmiando tempo e denaro!
Se invece avete già le idee chiare di che tipo di termoventilatore vi serve, controllate i tre termoventilatori più venduti qui sotto:

7. Le marche

Vi forniamo di seguito un elenco delle diverse case produttrici di termoventilatori, in modo tale che possiate farvi un’idea dei modelli presenti in commercio, conoscerne le singole caratteristiche consultando le relative recensioni presenti in questo sito e scegliere quello che fa maggiormente al caso vostro ;):

8. Termoventilatore: prezzi e offerte

Come detto più volte, ad un modello più accessoriato corrisponde un investimento economico maggiore e che si aggira intorno ai 70 euro. Se non intendiamo usare frequentemente il termoventilatore cerchiamo invece di limitare la spesa ed evitiamo gli sprechi, possiamo acquistare dei buoni prodotti, dotati anche di 2000 watt di potenza, con uno sforzo economico di circa 20 o 30 euro. Però, prima di acquistare nei negozi tradizionali, vi consigliamo di verificare sempre le offerte e i prezzi spesso più vantaggiosi proposti online.

Date uno sguardo ad alcuni dei motivi per i quali è consigliabile controllare sempre le offerte online:

  • E’ possibile acquistare l’elettrodomestico comodamente da casa
  • Permette di avere consegnato il prodotto direttamente a casa vostra o dove si preferisce
  • Lavora con serietà perché l’eventuale modello fallato o difettoso viene cambiato e spedito nuovamente in tempi brevi
  • Le offerte sono quasi sempre migliori rispetto al “classico” negozio offline
  • In ogni caso, qualsiasi cosa succeda, vale sempre il diritto di recesso:

235 commenti su “Termoventilatore

  1. vorrei riscaldare due terrari per serpenti di 2mx1mxh60cm. La temperatura nella parte calda deve essere di 30 gradi. Ho provato con il mio caldobagno e ho visto che essendo un ambiente piccolo scalda immediatamente. Vorrei un prodotto abbastanza silenzioso per non disturbare gli animali e che mi permetta di risparmiare il più possibile l’energia elettrica visto che dovranno essere due apparecchi in funzione 24 ore (collegati ad un termostato a 30 gradi).

  2. Buongiorno, sto concludendo un contratto per installare un impianto fotovoltaico da 4,5Kw. Vorrei eliminare completamente l’attuale riscaldamento con caldaia a metano che, pur essendo a condensazione, mi comporta dei costi estremamente alti. La mia abitazione è nell’entroterra ligure ed è definita “Zona climatica E”, l’abitazione ha le pareti in pietra e, per adesso non sono previsti lavori di coibentazione.
    I locali che devo riscaldare sono 4 al piano superiore mediamente di circa 37 metri cubi e due al piano inferiore di circa 65 metri cubi.
    Vi chiedo cortesemente se, considerando la possibilità di avere praticamente una buona parte di energia elettrica “gratis” se, e quale può essere conveniente un impianto di riscaldamento realizzato con pannelli radianti o termoconvettori elettrici.
    Vi ringrazio e spero possiate chiarirmi i dubbi in merito.

  3. Ciao, il tuo blog é fantastico! mi puoi consigliare un termoventilatore che non sia fatto di plastica? e che abbia un pó di livelli di regolazione nella potenza?

    grazie e buona giornata

  4. Devo riscaldare 15gg anno una casa in montagna di due stanze da 75 m3 cadauna che cosa consigliate. Nel bagno di 13 m3 ho un caldobagno ho a disposizione 6 KW.

  5. Quale tra il delonghi-elite HBE3551TCB e il delonghi TCH7091ER mi consigliereste calcolando che mi servirebbe in un ambiente di circa 20 m quadri? Quali tra i 2 ha il migliore consumo energetico
    Grazie

    1. Ciao Sandro,

      sono due ottimi modelli, considera però la differenza di consumo energetica non è tanta, quindi non è facile consigliarti … il DeLonghi Elite HBE3551TCB è più compatto, la stabilità ci è sembrata migliore.

      Ciao,

      Il Team di Termoventilatore.com

  6. Buongiorno, vorrei sapere se il Caldobagno DeLonghi 3551 è applicabile a parete, se vale per il costo che ha e se ci sono termoventilatori migliori a parità di caratteristiche.
    Grazie
    Filippo

    1. Ciao Filippo,

      se non ricordiamo male lo puoi anche collocare a parete, sinceramente il DeLonghi Elite HBE3551TCB ha un prezo alto per via della qualità, sia dei materiali che per le caratteristiche tecniche (online ci sono buone offerte, puoi risparmiare).

      Ciao,

      Il Team di Termoventilatore.com

  7. Vorrei installare un termoventilatore da parete per scaldare un piccolo bagno già dotato di radiatore. Potete darmi un consiglio?
    Grazie

  8. chiedo: è possibile riscaldare un piano di 45mq ca. con dei termoconvettori elettrici a basso consumo (n° 4 termoconvettori)collegati a dei pannelli solari? quanta potenza assorbono? e quanti pannelli servono? un impianto di 3kw può essere sufficente?
    grazie

    1. Ciao Ernesto,

      questa domanda la dovresti girare a coloro che ti hanno montato i pannelli solari, la cosa è molto interessante tra l’altro, facci sapere e vediamo di consigliarti dei buoni prodotti in offerta. :)

      Ciao,

      Il Team di Termoventilatore.com

  9. Ciao vorrei acquistare un termoventilatore per riscaldare un piccolo appartamentino di 25 mq sito in zona mare solo x dei fine settimana mi consigliano de longhi ma non saprei il mod. mi sapreste consigliare
    NB. LE PARETI NON SONO MOLTO ISOLATE
    Grazie a presto.

  10. Ho un appartamento classe “a” di 70 mq . L’impianto di riscaldamento in geotermia , viene attivato come da norme vigenti dal 15 ottobre al 15 aprile . Quale apparecchio mi consigliereste per riscaldare l’intero appartamento nei periodi intermedi, considerando la posizione collinare della casa e il desiderio di avere la temperatura costante per tutto il giorno? RingraziandoVi per la disponibilita’ Cordialmente Saluto Franco

  11. Salve,
    Ho un piccolo bagno da 3 mq, che stiamo x ristrutturare. Visto che è in soffitta, e che l’aria condizionata è in camera, quindi non ci arriverà mai, pensavo di mettere un ventilatore da muro , o meglio un termoventilatore, in modo da poter anche scaldare, se serve. Quale mi consigliate, considerando che preferirei che la ventilazione estiva sia oscillante, e che i cosumi sia contenuti? E il consumo x la ventilazione estiva è quella di un normale ventilatore?
    Grazie anticipatamente,
    Davide.

  12. Ho solo la necessità di scaldare (molto) un bagno prima della doccia.
    Che tipo di prodotto è più consigliabile?
    Grazie mille

  13. Buongiorno, volevo un consiglio sull’acquisto di un termoventilatore (o altro elemento riscaldante) per una stanza di 20-25mq dove studiano i miei figli; la stanza non viene raggiunta dal calore del caminetto del salotto e spesso, quando questo è acceso, diventa la stanza più fredda e meno ospitale. E’ un ambiente abbastanza umido quindi può andare bene anche qualcosa che secchi l’aria oltre a scaldare l’ambiente.
    Grazie in anticipo del vostro prezioso consiglio, Luca

    1. Ciao Luca,

      ti consigliamo un modello un po’ sopra la media, che puoi anche regolare a tuo piacimento, ma senza dilungarci troppo è meglio che tu legga la recensione del DeLonghi DCH 4590 ER.

      Ciao,

      Il Team di Termoventilatore.com

  14. Salve,

    Vorrei acquistare un nuovo termoventilatore per il mio bagno grande ma mi interessa un modella che abbia CONSUMI RIDOTTI e scaldi decentemente!!!

  15. Salve, ho un quesito da porre. Devo scaldare un bagno di una palestra diviso in questo modo: Antibagno/Spogliatoio metri 4×4 – Bagno vero e proprio con docce metri 4×3, entrambe le stanze hanno altezza di 3,5 metri. Le stanze sono divise da una parete e da una porta a battente di tipo saloon. Attualmente ho un impianto di termosifoni (insufficiente a riscaldare l’ambiente) che mi consuma tantissimi metri cubi di metano senza alcun risultato soddifacente.
    L’anno scorso per disperazione ho messo nell’antibagno una stufetta vortice molto datata di 2000w…ebbene senza accendere i termosifoni la stanza era ben calda già dopo un’ora. Il problema oltre al consumo di corrente (che comunque mi costa meno del metano) è che stando accesa per 6 ore al giorno senza un timer o un termostato si è danneggiata.
    Pur essendo due stanze il problema principale resta lo spogliatoio visto che nei bagni si sosta solo il tempo della doccia. A questo punto sapreste consigliarmi un buon termoventilatore ceramico (se consuma meno come si dice), da pavimento e da parete con funzioni eco, termostato, timer. Inoltre vorrei sapere se esistono termoventilatori canalizzabili con bocchette così da servire più stanze. Con questa opzione potrei servire sia il bagno che l’antibagno senza installare 2 unità. Il dubbio di scegliere tra quello a parete o da pavimento nasce dal fatto che: a parete eviterei che i clienti mettano le mani cambiando le impostazioni (come è già successo con la stufetta precedente), però lo svantaggio sta nel fatto che essendo fisso potrei utilizzarlo solo in quella stanza… Ecco perchè vorrei avere varie possibilità di scelta tra modelli a muro o a pavimento, e poi al momento dell’acquisto sceglierei per bene cosa è meglio prendere. Mi scuso se mi sono dilungato ma credo che siate gli unici in grado di darmi un consiglio tecnico mirato. Grazie mille. Marco

  16. Salve,
    Avrei bisogno di un termoventilatore per scaldare il bagno e la camera della bimba che nascerà a breve, soprattutto durante la fase del bagnetto e del cambio. Ho letto di modelli con la resistenza in ceramica , utili per risparmire in bolletta. Esiste qualche modello non eccessivamente costoso – sotto i 100.00 € per intenderci? Grazie
    Silvia

  17. Salve,
    Avrei bisogno di un termoventilatore per scaldare il bagno e la camera della bimba che nascerà a breve, soprattutto durante la fase del bagnetto e del cambio. Ho letto di modelli con la resistenza in ceramica , utili per risparmire in bolletta. Esiste qualche modello non eccessivamente costoso – sotto i 100.00 € per intenderci? Grazie
    Sylvie

  18. Buongiorno, ho un terrazzino verandato di circa 15 mq. Vorrei poterlo utilizzare anche nei mesi autunnali e se possibile anche invernali. Quale termoventilatore potreste consigliarmi? Cordiali saluti

  19. Ho un ambiente di 20 mq che vorrei scaldare di media 2 – 3 ore al giorno. La mattina prima di uscire e due ore la sera. Vorrei sapere se è possibile calcolare il costo dei consumi di un termo ventilatore nei 4 mesi invernali. Vorrei anche un vostro parere su un termo ventilatore con le più elevate caratteristiche di risparmio energetico. Grazie.Marzia

    1. Ciao Marzia,

      non sappiamo calcolarti i prezzi esatti, prova a contattare direttamente il tuo gestore elettrico, per quanto riguarda il modello possiamo invitarti a leggere la nostra classifica, dovresti dirci però quanto pensavi di spendere massimo.

      Ciao,

      Il Team di Termoventilatore.com

  20. Devo acquistare un termoventilatore per scaldare bagno mq 6 per fare doccia
    vorrei V/ consiglio x prodotto a basso consumo ed economico, marca e modello, saluto e ringrazio.

  21. salve vorrei riscaldare un negozio di circa 30mq. Con un termoventilatore ma senza svenarmi con le bollette dell’energia elettrica . Domanda : esistono con inverter per ottimizzare i consumi ??????
    Grazie anticipatamente

  22. Salve, sto ristrutturando casa e ho optato per impianto canalizzato. I due bagni nn usufruiranno di riscaldamento e raffreddamento. Ho pensato di installare sulle porte del bagno dei termoventilatori orizzontali . Mi può consigliare quale tipo, considerando che un bagno è stretto e lungo e l ‘ altro è piccolissimo ? Grazie.

  23. Salve potreste consigliarmi un apparato che abbia le seguenti caratteristiche ?
    Lo devo usare in bagno, deve essere preferibilmente a muro e deve avere il termostato per mantenere la temperatura nell’ambiente, tipo quello dei termosifoni che se impostata a 20° quando la scende al di sotto riparte accendendo la caldaia, che fa riaccendere il termoventilatore e magari anche con timer. So che sono molte richieste ma confido in voi e vi ringrazio per l’eventuale risposta. Saluti
    Luigi

  24. Salve,potreste cinsigliarmi un apparato per riscaldare una veranda esterna (tutta in legno e vetri non coibentati ) di circa 30 mq.. Andrebbe bene un termoventilatore?Oppure e’ preferibile il condizionatore?Chiaramente guarduando anche la bolletta:..Confido in voi e vi ringrazio per la risposta.

  25. mi sapete indicare un termoventilatore con ventilazione estiva possibilmente
    che vado a sostituire l’uso del termosifone in una stanza 4×3 m e che possa utilizzare anche in bagno restando su una cifra sotto i 50 € non so se ceramico o meno se serve a qualcosa il modello ceramico!Grazie

  26. Buongiorno, gradirei avere una consulenza sull’ acquisto di un termoventilatore per riscaldare una lavanderia di 15 mq. Grazie.

  27. Ciao, devo evitare il congelamento dell’acqua nei tubi che sono all’interno dei muri esterni di un garage in montagna con volume complessivo di ca. 70 mcubi. Quando la casa è vuota, vuoto l’impianto dell’acqua ma rimane sempre il tratto di tubo principale che dal contatore esterno sale dal pavimento all’interno del muro fino al rubinetto principale ed a volte la temperatura è così al di sotto dello 0 che si rischia il congelamento anche durante una sola notte. Da quanto ho capito, penso mi serva un termoventilatore con funzione antigelo. Su questo argomento ho una domanda: la funzione antigelo consente al termentilatore di accendersi automaticamente quando la temperatura scende sotto i 5°C ma non avrebbe lo stesso risultato finale un termoventilatore in cui imposto la temperatura da mantenere a 5°C ? Quale prodotto mi consigli ?

    grazie, Ciao

  28. Buongiorno,

    gradirei cortesemente avere consulenza sull’acquisto di un buon termoventilatore che abbia la funzione di ventilazione estiva ma che consumi poco.
    Ho una superficie di 50 mq.

    Grazie.

    Saluti.

  29. Salve, vorrei sapere se il termoventilatore delonghi HBE3052 ha la resistenza in ceramica e se no, quale mi consigliereste per un ambiente medio con soffitti antichi dove non c’è altro impianto di riscaldamento?

  30. Salve a tutti,
    vorrei un consiglio per l’acquisto di un termoventilatore da usare alternativamente in due bagni di circa 4 mq (con doccia) e 10 mq (con vasca e fasciatoio) per poco tempo e solo nel periodo invernale. mi piacerebbe qualcosa di sicuro, che scaldi bene in poco tempo, economico nei consumi e che si possa spostare facilmente ed altrettanto facilmente conservare nel periodo invernale.
    grazie

  31. Buongiorno,
    vi chiedo un consiglio per riscaldare una stanza di circa18 mq partendo da una temperatura di 10 gradi. Userei questa stanza come ufficio, quindi dalle ore 7 alle 19.
    Avrei visto il tch8093 ma non so se soddisfa le mie esigenze.
    Vi ringrazio anticipatamente.
    Saluti

  32. Ho utilizzato per anni Imtec Gradus Quadro, l’ho apprezzato per la sua silenziosità ed efficienza, dovendo adesso riacquistarne uno nuovo, qual’é il suo degno sostituto?
    Grazie

  33. Ciao ho comprato un termo ventilatore master per riscaldare la camera da letto casa mi consigliate ho fatto un buon acquisto? Grazie

    1. Ciao domenico,

      purtroppo non rispondiamo a domande concernenti manutenzione, assistenza tecnica o di uso del prodotto successivo all’acquisto.

      Pubblichiamo comunque la tua domanda, nel caso qualche altro utente abbia avuto un caso simile al tuo e possa aiutarti.

      Ciao,

      Il Team di Termoventilatore.com

  34. Buon giorno avrei bisogno di un consiglio ad oggi in commercio quali termoventilatori consumano di meno? Anche a seguito di una spesa iniziale un pò superiore? Mi riferisco ai classici scaldo bagno, non a quelli professionali, di potenza superiore. In alcuni centri ne ho visti alcuni che si pubblicizzano con un consumo di circa il 25% in meno, i dati sono reali?
    grazie

  35. Ho bisogno di un termoventilatore, possibilmente caldo/freddo, a 12/24 volt per piccoli abitacoli che funzioni in modo accettabile. Esiste per caso un De Longhi che funziona a 12 volt o che possa essere adattato per funzionare in tal modo? Oppure, in alternativa, quale apparecchio a 12/24 volt che non sia una fregatura potete consigliarmi?
    Cordiali saluti

  36. debbo acquistare un termoventilatore per un piccolo ambiente dove metto a lievitare i miei dolci! la cosa importante e’ che io possa impostare una cerca temperatura e vedere quando raggiunge la temperatura scelta,quindi un termometro dove posso vedere i gradi che si trovano nella stanza.
    grazie!

  37. abbiamo “goduto” del “4 STAGIONI” Dal 1984, purtroppo qualche mese fa ci ha lasciato, ciò per dire che è stato fedelissimo per tutto questo tempo, ci ha riscaldato, rinfrescato e…. asciugato ( anche i riccioli del nipotino Lorenzo),….ci dispiace doverlo rottamare o buttare via….lo abbiamo conservato.
    Grazie, a voi.

  38. Buona sera!
    vi scrivo per chiedervi un consiglio, c’è qualche termoventilatore che si possa usare in maniera soddisfacente nel periodo estivo per raffrescare una camera di 14 mq circa? oppure consigliereste più un deumidificatore?

    vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità e per l’ottimo sito!
    Saluti
    Jacopo

    1. Ciao Jacopo,

      Con il caldo canicolare che si prova praticamente in tutta Italia ogni estate, diremmo che un termoventilatore è decisamente insufficiente: non rinfresca più di un normale ventilatore basculante. Decisamente meglio orientarsi su un deumidificatore o climatizzatore, magari per tutta la casa.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  39. Buongiorno,
    devo riscaldare un ambiente di circa 28 mq. La proprietaria vorrebbe che installassi a mie spese uno split, ma il mio elettricista me lo ha sconsigliato perché lo considera uno spreco sia economico (che non competerebbe a me) che per l’ambiente in quanto non tanto grosso. Voi che ne pensate?
    Sapreste consigliarmi un termoventilatore (anche intorno ai 100 Euro) considerando che non dovrò tenerlo acceso più di 4 ore al giorno?
    Grazie

  40. Salve. Avrei un quesito da porvi, io avrei bisogno di un termoventilatote per raffrescare leggermente durante la notte la Camera da letto e scaldare il bagno d’inverno

    1. Ciao Yuri,

      Il massimo di raffreddamento che puoi ottenere da un termoventilatore è la funzione di sola ventilazione, che semplicemente smuove l’aria a temperatura ambiente, ma non la raffredda. Se questo può bastare per darti sollievo durante la notte, dai un’occhiata all’Imetec Eco FH5-100: noi lo troviamo uno tra i più silenziosi che abbiamo provato, dovrebbe essere tollerabile durante il sonno.
      Se invece vuoi proprio una macchina che ti raffreddi l’aria, ti devi orientare su un prodotto diverso per la camera da letto, come un condizionatore portatile.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

    1. Ciao dino,

      Modelli che permettano di impostare quel tipo di funzionamento non ne conosciamo, al massimo si può impostare il timer per un funzionamento continuativo in un periodo di tempo scelto da te. Tieni però presente che tanti modelli si spengono in automatico una volta raggiunta la temperatura desiderata, riaccendendosi all’occorrenza per mantenerla. Guarda ad esempio l’Imetec Eco Ceramic CFH1-100. Dipende un po’ da che ambiente ti serve riscaldare.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  41. Buongiorno,
    ho 2 diverse esigenze legate all’asciugare i panni nei mesi freddi: un lavatorio di circa 9 mq poco riscaldato dove si stende biancheria nei periodi invernali e, al mare, una stanza di 20 mq dove esiste il medesimo problema. l’idea è quella di consentire un’asciugatura senza creare troppa umidità nei locali. Al mare c’è anche il problema nei mesi estivi di troppa umidità e afa. si può risolvere con un termoventilatore che nel secondo caso sopperisca anche al troppo caldo? grazie

    1. Ciao paola,

      Per le tue esigenze ci sembra che potrebbe fare al caso tuo, più che un termoventilatore, un deumidificatore con funzione apposita per l’asciugatura della biancheria.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

    1. Ciao Rodrigo,

      Per un locale piccolo può andare benissimo un classico Caldobagno De’Longhi! Guarda la nostra recensione del modello HBP532, ad esempio.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  42. Salve, dovrei riscaldare da dopo cena fino a colazione una stanza da letto di 15mq e priva di qualsiasi altra fonte di riscaldamento in una casa a 600 mt di altitudine. Potete consigliarmi un modello possibilmente con telecomando?
    E’ fattibile raggiungere i 20 gradi con un termoventilatore o bisogna ricorrere a una pompa di calore? E in termini di consumi sapete dirmi orientativamente quanto consuma in più un termoventilatore rispetto una pompa di calore?
    Grazie mille!

    1. Ciao Valerio,

      Per una stanza così piccola potrebbe in effetti bastare un termoventilatore, a patto che l’isolamento termico fornito dalle finestre sia buono. Dai un’occhiata al De’Longhi TCH 7091 ER, potrebbe fare al caso tuo sia come prestazioni sia come comodità: lo metti in un angolo e lo comandi a distanza. Puoi contenere i consumi servendoti della funzione Eco, ma in linea di massima l’assorbimento, anche a funzionalità piena, non va oltre i 2000 W.
      Per quanto riguarda i paragoni con le pompe di calore, non possiamo aiutarti poiché di queste ultime non ci occupiamo.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

      1. C’è una sola finestra purtroppo di quelle vecchie a vetro singolo. Ho installato uno scuro in legno per limitare la dispersione di calore speriamo basti!
        Grazie.

        1. Ciao Valerio,

          Se l’isolamento termico non è un granché, può forse convenire di più l’acquisto di un termoconvettore elettrico, anche se non è il nostro campo di esperienza. Prova a prendere in considerazione il De’Longhi HS20F: posizionato proprio sotto la finestra dovrebbe supplire perfettamente a un normale calorifero.

          Ciao!

          Il Team di Termoventilatore.com

          1. Perché proprio sotto la finestra? Nella mia ignoranza in materia avrei posto la fonte di calore più lontano possibile dalla finestra che è l’elemento che ne disperde di più.
            Ed ultima domanda… perché nel mio caso è sarebbe più conveniente un termoconvettore piuttosto che un termoventilatore??
            Grazie per la pazienza! :)

          2. Ciao Valerio,

            Sotto la finestra perché non a caso è dove vengono posti i radiatori: averli proprio lì contrasta al meglio l’ingresso di aria fredda, abbattendo gli spifferi sul nascere. Potrebbe essere una soluzione più interessante per te perché il calore di un termoconvettore è diffuso più uniformemente rispetto a quello “canalizzato” di un termoventilatore e può, come spiegavamo, meglio contrastare gli spifferi della finestra.

            Ciao!

            Il Team di Termoventilatore.com

  43. Salve ho gia’ricevuto consigli da parte vostra x riscaldare un bagno,Il vs.consiglio e’stato ottimo ho acquistato un termoventilatore delonghi DCH4590ER.ora mi serve un consiglio per riscaldare ulteriormente una camera da letto di circa 16 mq , dove c’e’gia’un termosifone,non deve consumare molto anzi pochissimo altrimenti mi salta tutto!!verrebbe usato x alcune ore non tutto il giorno,e’meglio un termoconvettore o termiventilatore? ho sentito parlare di termoconvettore svedesi..sapete dirmi qualcosa?
    grazie un saluto

    1. Ciao Rosaria,

      Il radiatore elettrico di cui hai sentito parlare è un’interessante alternativa al riscaldamento tradizionale a gas, ma per l’uso che ci descrivi sarebbe probabilmente sproporzionato. Per una stanza piccola e solo per poche ore di utilizzo un termoventilatore con funzione Eco può andare benissimo! Guarda ad esempio l’Imetec Eco FH5-100: ha la funzione Eco, riscalda in fretta ed è anche silenziosissimo.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

        1. Ciao Rosaria,

          Assolutamente sì, è anzi adatto ad ambienti anche più grandi!

          Ciao!

          Il Team di Termoventilatore.com

          1. ultima cosa, pensate che il delonghi DCH4590ER sia sufficiente per riscaldare ulteriormente la mia stanza da 16mq? l’ho provato ci vuole un po’ di tempo, mi debbo accontentare oppure acquistare anche il mod.consigliato? IMETEC ECO FH5-100 rende di piu’ e consuma di meno? grazie Rosaria

          2. Ciao Rosaria,

            L’Imetec Eco FH5-100 è più potente del De’Longhi DCH 4590 ER, se usato a piena potenza (non in modalità Eco, quindi). Può quindi riscaldare lo stesso ambiento in maniera sensibilmente più veloce, ed essere impostato in modalità Eco successivamente, per mantenere la temperatura.

            Ciao!

            Il Team di Termoventilatore.com

  44. Buongiorno, vorrei acquistare un termoventilatore per un bagno di 7,5 mq, ma con potenza da 2400 watt, vista l’esperienza positiva che ho visto con un apparecchio del genere, in un bagno. Visto che l’acquisto si fa una sola volta, gradirei avere qualche consiglio lasciando stare anche il lato economico, Qualità convenienza prezzo cosa consigliate? con la resistenza in ceramica o no?
    C’è qualche modello a risparmio energetico?
    Che non sia molto rumoroso.
    grazie
    saluti
    Francesco

    1. Ciao Francesco,

      Innanzitutto un po’ di chiarezza: un modello da 2400 W si trova anche, ma la funzione Eco che quasi tutti i moderni ventilatori hanno comporta semplicemente un funzionamento a potenza ridotta. Se vuoi un ventilatore potente da usare sempre in modalità Eco, ti può convenire comprarne uno meno potente in partenza, risparmiando un po’. In secondo luogo, i termoventilatori più adatti per il bagno sono quelli con isolamento almeno IP2, che li protegge dagli schizzi d’acqua.

      Per il tuo bagno potrebbe già andare benissimo un classico Caldobagno De’Longhi HBP532, che puoi anche fissare a parete.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  45. Salve.

    Abito in una casa fredda. E’ dotata di riscaldamento centralizzato, ma un po’ perchè scaldano poco, un po’ perchè vi sono molte dispersioni di calore, ed un po’ perchè passo molto tempo seduto alla scrivania, spesso mi rioempio di freddo, anche in gioni come questi che non sono certo gelidi come questi. Inoltre non ho potuto posizionare la scrivania che vicono alla porta del balcone. Vorrei un consglio per termoventilatore o un termoconvettore efficiente ed economico, considerando che potrebbe rimanere acceso per diverse ore al giorno.

    Grazie

    Saluti

    Manlio

    1. Ciao Manlio,

      Per darti una risposta mirata bisogna considerare le dimensioni della stanza che vuoi riscaldare. Se è da 10 mq circa può bastare un semplicissimo Caldobagno De’Longhi, che può tornarti utile anche, appunto, per riscaldare il bagno in quanto impermeabilizzato. Se invece la stanza è tra i 10 e i 25 mq, ti consigliamo l’Imetec Eco FH5-100, che è dotato anche dell’opzione risparmio energetico e anche in questo caso si tratta di un termoventilatore portatile, facile da spostare nella stanza che vuoi.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  46. Salve, ho bisogno di un ottimo termoventilatore per riscaldare un bagno di circa 8mq ricavato in una veranda e quindi molto freddo, cosa mi consigliate?

    Grazie a tutti

    1. Ciao roberta,

      Il bagno è dotato di un normale termosifone o non dispone di alcuna fonte di calore? Se c’è nella stanza un normale radiatore, accoppialo ad un De’Longhi Steel Elite, magari a potenza massima (2200 W). Se invece il riscaldamento nell’ambiente manca del tutto, un termoconvettore è probabilmente una scelta migliore. GUarda ad esempio il De’Longhi HS20F.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  47. Grazie per la risposta, mi piace molto il TCH7091Er e volevo sapere se per il mio bagno che ha un piccolo termosifone può essere adatto. Grazie

    1. Ciao roberta,

      Il De’Longhi TCH 7091 ER è molto potente e può sicuramente scaldare il tuo bagno molto in fretta. Attenzione soltanto a tenerlo al sicuro dai possibili schizzi d’acqua!

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  48. Buongiorno,
    vorrei scaldare (sporadicamente) un bagno molto, molto piccolo ed avevo pensato ad un termoventilatore che costasse davvero poco… Ne ho uno vecchissimo che vorrei scartare perchè se attivo per spegnerlo devo staccare la corrente (fa scintille) e quando raggiunge la temperatura si spegne quindi capita spesso che uscita dalla doccia io abbia freddo. ne ho visti alcuni che costano circa 25 euro. Mi sapreste dare qualche consiglio in merito?
    Grazie in anticipo
    Anna

      1. Come prima cosa grazie per la risposta… ho guardato la scheda tecnica e (anche se mi sembra di dimensioni molto piccole) l’unica cosa che credo che manchi è un pulsante di accensione/spegnimento, non vorrei fare come quello che ho che per spegnerlo devo togliere la spina perchè mi sembra pericoloso.
        Grazie ancora…

  49. Buongiorno avrei la necessità di avere l’ambiente del mio bagno caldo. Premetto che il soffitto è alto con travi in legno e una parete è di solo vetro. L’attuale termosifone non basta e il bagno è sempre ghiacciato… Direi che la metratura è 12 mq… E il lato del soffitto più alto è 5 m…. Mi potete consigliare? Ho già speso troppo tra stufe e stufette e il problema persiste. Grazie

    1. Ciao Liana,

      A occhio e croce, con un soffitto così alto il problema sembra di difficile soluzione, l’aria calda tende infatti a cumularsi verso l’alto, lasciando quella fredda più in basso. Immaginiamo tu abbia già provato a riscaldare con una stufetta molto prima di utilizzare il bagno. Forse un termoconvettore, più che uno scaldabagno, potrebbe fare al caso tuo, sarebbe come aggiungere un secondo termosifone. Guarda ad esempio il De’Longhi HCS2550FTS, che è anche programmabile con timer!

      Ciao!

      Il team di Termoventilatore.com

  50. Salve,
    dovrei riscaldare un’amiente di circa 97 m3 (35 metri quadri per 2,92 cm di altezza). Vorrei sapere se il termoconvettore Olimpia B2 Smart 600 possa andar bene…(5,21 kw resa ris. a 70° – 2,81 resa risc. a 50°).
    Grazie

  51. Sto cercando un termoventilatore per scaldare i due bagni della mia casa, considerando che il bagno grande ha una base rettangolare con superficie 7,14 mq mentre quello piccolo ha una base ad L composta da una base rettangolare la cui superficie è di 2,835 mq, in più c’è una nicchia a base quadrata di 90X90 cm, in cui si trova il vano della doccia. L’altezza delle pareti è di 2,90 metri. Fatta la considerazione delle dimensioni delle due stanze da bagno, ditemi voi quale potenza dovrebbe avere un termoventilatore idoneo a riscaldare due bagni delle dimensioni da me citate. Per la marca ho considerato De’Longhi, Imetec, Olimpia-Splendid, Argo, Bimar oppure un’altra marca Italiana che finora non avevo mai sentito, Melchioni, non so che prodotti abbia ma spero sia buona e non saprei se valutarla o meno.

    1. Ciao Giovanni,

      Per due bagni come quelli che ci descrivi, di dimensioni piuttosto contenute, può andare bene un classico Caldobagno De’Longhi. Se scegli un altro modello, può bastare un qualunque ventolino dalla potenza massima di 1800-2000 W.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  52. Buongiorno,
    avrei intenzione di acquistare un termoconvettore per una stanza di 16 mq .Avrei optato per un De Longhi mod HCO420FT; le mie domande sono 2, ossia: siccome questo modello ha la programmazione giornaliera, cosa che cerco, questa funzione mi permette di impostare l orario di accensione e spengimento oppure solamente accensione?Ultimo quesito, il termoventilatore e’ piu rumoroso del termoconvettore?

    1. Ciao Giuseppe,

      I termoconvettori non sono la nostra specialità, il De’Longhi HCO420FT non lo conosciamo quindi nel dettaglio, ma puoi trovare informazioni e anche il libretto d’istruzioni sul sito di De’Longhi. Per quanto riguarda la rumorosità, invece, dipende da modello a modello: in generale, i termoconvettori prevedono spesso la possibilità di arrestare la ventola, il che li rende discretamente silenziosi. Speriamo di averti aiutato!

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  53. un quesito: dovrei riscaldare una roulotte con un interno di circa 8 m.cubi.
    Ho il riscaldamento a gas,ma in previsione di un viaggio in Scandinavia,estivo ma al Nord Kapp con temperature notturne anche a 0,casomai rimanessi senza gas desidero un’alternativa elettrica.
    Le caratteristiche dovrebbero essere:ingombri molto contenuti,sicurezze in caso csduta,termostato,peso minimo,3 livelli di potenza (a 220 volt) di cui il piu basso sotto i 3 ampere il medio sotto i 10 e l’alto sotto i 16 ampere.
    Cermico .
    Grazie

  54. Vorrei un termo ventilatore da parete a basso consumo con timer settimanale. Mi serve perché durante la settimana sono in s vizzera e il fine settimana a casa;magari che scaldi di più il venerdì. Se può essere anche silenzioso e volendo se puo fare anche aria fredda. Spero di non volere troppe cose.

    1. Ciao Chiara,

      L’unica richiesta che non possiamo soddisfare è quella di un termoventilatore che emetta anche aria fredda: per quello ti serve inevitabilmente un condizionatore d’aria. Per tutto il resto, ti consigliamo di dare un’occhiata al Vortice Caldofast T 70298: ha il timer settimanale che ti serve, può essere installato a parete e puoi utilizzarlo al livello minimo di potenza, che ha un consumo abbastanza contenuto.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  55. Salve, ho bisogno di riscaldare il bagno di 12 mq prima di fare la doccia quando i termosifoni sono spenti. Considera che l’ambiente è molto freddo , in un paese di montagna, non mi interessa la spesa, l’importante è che il prodotto sia abbastanza potente. Grazie

  56. Salve, un consiglio su un termoventilatore da montare a parete per un’ambiente ( taverna) di circa 25/30 mq…ambiente utilizzato raramente e non dotato di riscaldamento. ..cosa consigliate? Prezzo sotto i 100 euro..se possibile
    Cordiali saluti

      1. Salve.
        Il caso vuole che ho le stesse necessità di Stefy.
        Anche io ho una taverna di 30 mq circa che uso poco ma che vorrei scaldare occasionalmente per la bambina.
        Ho dato un occhiata alla ARGO-WALLY e come articolo mi interessa.
        Quello che vorrei capire è a che altezza mi consigliereste di installarla.
        Su una cubatura taverna totale di circa 70 mc posso tranquillamente metterla a 2 mt di altezza??
        Grazie
        Alberto

        1. Salve.
          Scrivo di nuovo.
          Vorrei per favore un vs. parere anche su questo altro articolo che ho trovato: ARGOCLIMA CHIC SILVER – 191070155.
          Il mio interesse è principalmente dovuto al design un po’ più elegante dell’altro, ma tecnicamente non me ne intendo e vorrei vs. opinione.
          Grazie
          Alberto

          1. Ciao Alberto,

            L’ARGOCLIMA Chic Silver è a sua volta un buon prodotto, anche se di fascia inferiore rispetto al Wally. Non ha ad esempio lo ionizzatore integrato e manca una pulsantiera sul corpo macchina. La potenza è comunque la stessa, quindi il risultato finale sarà lo stesso.

            Ciao!

            Il Team di Termoventilatore.com

        2. Ciao Alberto,

          Puoi installare tranquillamente l’ARGO Wally a 2 m di altezza o anche a filo del soffitto, ci pensa il flap basculante a distribuire il getto di calore.

          Ciao!

          Il Team di Termoventilatore.com

  57. Salve ,
    Vorrei riscaldare 2 bagni di 10 mq e 20 mq, acquistando solamente un termo da spostare ad uso specifico. Il de longhi 3551 e’ troppo?

    1. Ciao Giuseppe,

      Assolutamente no, il De’Longhi Elite HBE3551TCB è un’ottima scelta! La potenza massima è adeguata al tuo bagno da 20 mq, mentre per quello più piccolino probabilmente ti basta anche soltanto la potenza intermedia.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

        1. Ciao Giuseppe,

          Puoi spendere molto meno scegliendo un modello a ventola e non a resistenza ceramica. Guarda ad esempio il De’Longhi HVA0220: è un modello economico, con due livelli di potenza che dovrebbero comunque bastare anche per il più grande dei tuoi bagni.

          Ciao!

          Il Team di Termoventilatore.com

  58. Ciao, avrei bisogno di un consiglio per un termoventilatore da utilizzare in bagno, quindi con protezione IP 21 se necessaria e che non consumi molto, presumo con resistenza in ceramica.
    Ho visto alcuni modelli recensiti da voi ed altri non recensiti ma consigliati come ARGO. Potreste indicarmi alcuni modelli.
    Grazie in anticipo.

    1. Ciao Emiliano,

      Per darti un consiglio più circostanziato sarebbe utile sapere anche le dimensioni del bagno da riscaldare, comunque un buon compromesso potrebbe essere il De’Longhi Elite HBE3551TCB. Se invece preferisci un prodotto più economico e un po’ meno potente (una scelta buona se il tuo bagno non è molto grande, 10 mq o meno) possiamo consigliarti l’Imetec Eco Ceramic CFH1-100.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  59. Salve, avrei bisogno di riscaldare una camera da letto di 20 mq circa in quanto il termosifone non è sufficiente, di fatti la temperatura della camera è mediamente piu’ bassa di 2° rispetto agli altri vani. L’elettrodomestico verrebbe usato principalmente nelle ore notturne, quindi servirebbe qualcosa di estremamente silenzioso. Ho avuto un’ottima esperienza con un termoconvettore da 2300w comprato alla Lidl, che purtroppo si è rotto. Cosa mi consigliate?
    Ringrazio per l’attenzione.

    1. Ciao Sebastiano,

      Di quale termoconvettore si trattava? Il modello potrebbe essere ancora reperibile, possiamo cercarlo online per te. Altrimenti ci sono altre opzioni che puoi considerare: o un altro termoconvettore (noi non siamo degli esperti in materia, ma un modello come il De’Longhi HS20F potrebbe già fare al caso tuo), oppure un termoventilatore silenzioso come l’Imetec Eco FH5-100.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

      1. Il convettore in questione è l’SKT2300A1, ma credo che anche il piu’ recente SKD 2300A1 sia ottimo o migliore per funzioni. Grazie

        1. Ciao Sebastiano,

          Abbiamo provato a reperire entrambi i modelli ma sembra non vengano venduti online, forse li distribuisce solo Lidl in esclusiva! Rimaniamo con i nostri precedenti suggerimenti.

          Ciao!

          Il Team di Termoventilatore.com

  60. Salve
    Ho una sala da riscaldare ,lati 4×4, h 3, sto fuori
    tutto il giorno esco alla mattina e torno a casa alla sera
    mi potresti dare un consiglio, possibilmente un prodotto con il timer. Grazie

  61. Buongiorno, volevo un consiglio sull’acquisto di un termoventilatore (o altro elemento riscaldante) per una stanza di 20-25mq. la stanza non viene raggiunta dal calore del caminetto del salotto e spesso, quando questo è acceso, diventa la stanza più fredda e meno ospitale. E’ un ambiente abbastanza umido quindi può andare bene anche qualcosa che secchi l’aria oltre a scaldare l’ambiente.
    Grazie in anticipo del vostro prezioso consiglio, Metin

  62. Salve ,
    Vorrei riscaldare una stanza di 22 mq, acquistando solamente un termo da spostare ad uso specifico. ( la temperature della camera parte da 12 gradi) Il de longhi HVF3552 e’ il termoventilatore giusto per questa stanza.

    1. Ciao Metin,

      Nonostante la stanza che vuoi riscaldare non sia enorme, il fatto che la temperatura di partenza sia di soli 12° ci fa pensare che forse potresti beneficiare di più dall’uso di un termoconvettore. Uno portatile che potrebbe fare al caso tuo è il De’Longhi HSX2320F Slim Style, un modello semplice con termostato per raggiungere e mantenere la temperatura che desideri. Ci sono poi modelli con timer programmabile, come il De’Longhi HCS2550FTS Hi-Fi.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  63. Salve vorrei riscaldare un locale di circa 35mq per 2,7m di altezza, poichè è un locale dove potrei stare solo 1 ora o anche 4 ore, vorrei un consiglio su che tipo di dispositivo se termoventilatore o termoconvettore utilizzare (possibilmente a parete/soffitto) che possa rendere caldo l’ambiente in un tempo relativamente breve con un occhio alla possibilità di avere anche un buon risparmio in termini di consumo elettrico. Più che per il modello esatto di un prodotto vorrei avere, se possibile, delle informazioni sulle caratteristiche tecniche che dovrei guardare per scegliere un qualcosa che non sia eccessivamente caro, ma nemmeno troppo economico, sono del parere che una buona spesa stia nel mezzo. Grazie Giorgio

    1. Ciao Giorgio,

      Per qualche dritta su come scegliere il termoventilatore, puoi leggere la nostra piccola guida all’acquisto.
      Per quanto riguarda il tuo caso specifico, ti consigliamo un termoventilatore con timer programmabile, così da poter trovare l’ambiente già caldo al tuo arrivo, e termostato per il mantenimento della temperatura impostata per tutta la tua permanenza nel locale. Per il risparmio energetico, infine, orientati su un modello che abbia diversi livelli di calore, non importa che vengano chiamati “Eco” o simili, e usa i livelli di calore più blandi quanto più possibile.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  64. Buongiorno, vivo a roma, e devo riscaldare un bagno di circa 6 mq, sono indeciso se mettere un termo ventilatore o un termo convettore. L’apparecchio deve essere installato in alto sopra la porta, e c’è già la predisposizione elettrica con interruttore a parete per l’acenzione. Non mi interesse timer o velocità varie, l’importante è che riscalda velocemente.
    grazie, un saluto.

    1. Ciao Timothy,

      Viste le caratteristiche che ci dici, secondo noi potrebbe bastarti benissimo un piccolo termoventilatore portatile. Sconsigliamo la scelta di un termoventilatore a parete, soprattutto se collocato in alto, vicino al soffitto, perché l’aria calda tende a salire, e ti ritroveresti con il bagno caldo solo nella metà alta. Un piccolo termoventilatore posto sul pavimento, viste le dimensioni del tuo bagno, basterebbe a riscaldare l’ambiente in maniera uniforme. Considera ad esempio un modello potente e veloce come il De’Longhi DCH 5531.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

      1. buonasera, vi ringrazio per la risposta, e se invece optassi per un termo convettore? adesempio il de longhi hs20f o qualcosa di simile?
        cordiali saluti.

        1. Ciao Timothy,

          In termini di prestazioni sicuramente anche un termoconvettore come il De’Longhi HS20F può andare benissimo per il tuo bagno. È solo più ingombrante rispetto a un termoventilatore come quello che ti abbiamo proposto, ma se lo spazio occupato non ti dà problemi puoi tranquillamente orientarti sul convettore!

          Ciao!

          Il Team di Termoventilatore.com

          1. buonasera, grazie di tutto, cercando in rete i termo convettori o termo ventilatori ne ho trovato due che sottopongo alla vostra attenzione, il primo è il bimar s231 e il secondo è l’argo wally, poi ci sarebbe anche lo zephir zmw1900b.
            che ne pensate?
            cordiali saluti.

          2. Ciao Timothy,

            Di nulla, siamo qui per questo! Tra i termoventilatori che ti interessano sicuramente l’Argo Wally è il migliore poiché è dotato anche di ionizzatore, mentre il Bimar S231 ci sembra una buona seconda scelta equivalente.

            Ciao!

            Il Team di Termoventilatore.com

  65. Buongiorno, avrei bisogno di un termoventilatore per riscaldare il bagno, chè è circa 6 metri quadrati.
    L’importante è che abbia una funzione di risparmio energetico, anche perchè qui quando ne accendiamo due salta la luce per il superamento del carico massimo, e che non costi più di 50 euro. Avevo pensato al modello Imetec Eco Silent FH5-100 oppure al
    Imetec Eco Ceramic CFH1-100. Entrambi si trovano sotto i 50 euro su amazon

      1. Ciao Nicola,

        Per un bagno di piccole dimensioni come il tuo basta in effetti un ventilatore portatile dalla potenza moderata: tra i modelli che ti hanno incuriosito secondo noi il più indicato è proprio il Rowenta SO9060F2.

        Ciao!

        Il Team di Termoventilatore.com

  66. Chiedo un consiglio.
    Dovrei comperare un termoventilatore per mia sorella allettata che posso spostare nelle varie stanze all’occorrenza, da accendere quando i caloriferi sono spenti o si sente più freddo.
    Chiedo un consiglio su marca e modello.
    Vorrei stare nella spesa di € 100,00 circa.
    Vorrei anche che quando funziona mi permetta di continuare ad usare gli elettrodomestici di casa,
    Grazie e cordiali saluti

    1. Ciao Gianfranco,

      Se ci dai qualche dettaglio in più sulle dimensioni della stanza da scaldare e sulla temperatura di base possiamo darti un consiglio più circostanziato.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

      1. – Termoventilatore da spostare:
        – cucina mtq. 7
        – bagno mtq. 10
        – camera mtq. 15

        temperatura locale preferibile: 21/22 gradi

        1. Ciao Gianfranco,

          Grazie per le precisazioni. Viste le dimensioni tutto sommato contenute di tutte e tre le stanze, pensiamo sia ideale un termoventilatore con un discreto ventaglio di potenze, così da poterlo usare perlopiù alla potenza minima, permettendoti di usare altri elettrodomestici in contemporanea. Un ottimo modello, con la protezione antischizzi perfetta per l’uso in bagno, è il De’Longhi Caldobagno Elite HBE3551TCB: la potenza minima è di 800 W, ma può arrivare fino a 2200 se proprio facesse tanto freddo.

          Ciao!

          Il Team di Termoventilatore.com

  67. Buongiorno, devo riscaldare una taverna di una 20ina di mq2. Pensavo allo Steel Elite della De Longhi. La stanza è fredda ma non gelata, ho bisogno di una macchina che la tiepidisca rapidamente e poi la stabilizzi. La stanza viene usata una/due ore al giorno come sala giochi.

    1. Ciao Denis,

      Il De’Longhi Steel Elite ci sembra una buona scelta, anche se tutto dipende da quale sia per te una tempistica di riscaldamento rapida. Di solito per ottenere dei risultati accettabili in una stanza fredda ci vogliono alneno 30-45 minuti di azionamento.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  68. Buongiorno, ho notato che è particolarmente difficile trovare un termoventilatore portatile che abbia protezione IP e allo stesso tempo il telecomando per la gestione remota (e dunque anche funzioni di timer e termostato). Avete qualche suggerimento? Grazie

    1. Ciao Matteo,

      In effetti non troviamo neanche noi modelli portatili con telecomando: questo è di solito un accessorio che si trova con gli apparecchi fissi, che siano a parete o a piantana. Ci dispiace!

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  69. Ciao,
    dovrei scaldare una cucina di circa 15 mq per qualche ora al giorno programmando l’orario di accensione. La stanza è già dotata di termosifone, per cui si trova normalmente a circa 15/16C, vorrei arrivare a 18/20 senza impattare troppo i consumi. Mi consigliate un termoventilatore o un termoconvettore? Potreste suggerirmi qualche modello?
    Grazie,
    Ciao!

    1. Ciao Ale,

      Per la tua cucina pensiamo sia perfetto il De’Longhi HVF3051T: ha tre livelli di potenza che ti permettono di regolarti con i consumi energetici e ha la ghiera per programmare l’avvio automatico all’ora che preferisci. Inoltre è portatile e dotato di protezione antischizzi, per cui è perfetto anche per il bagno, in caso servisse anche lì.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  70. Ciao, molto utile questo sito, complimenti.
    Io ho un bambino piccolo quindi accendiamo il caldo bagno molto spesso quando dobbiamo cambiare il bambino e per il bagnetto. Il fatto è che alcune volte ci dimentichiamo di spegnerlo perche magari nel momento in cui abbiamo finito di rivestirlo è spento a causa del termostato. Io stavo cercando un modello economico (ciciamo entro i 50€) che abbia un timer tipo quelli dei forni e di alcuni ventilatori. La giro e per 30 funziona per esempio. Esiste una cosa del genere?
    Grazie

  71. Salve, complimenti per le info.
    Vorrei sapere se esiste un termoventilatore ceramico con le funzioni di ventola e resistenze separate, cioè se posso lasciare accese anche solo le resistenze in determinate situazioni.
    Grazie.

    1. Ciao Paola,

      Grazie per i complimenti, facciamo del nostro meglio! Per quanto riguarda la tua domanda, non siamo a conoscenza di modelli che permettano l’arresto della ventola mantenendo le resistenze accese. Sappiamo che alcuni termoconvettori permettono di farlo: guarda ad esempio il De’Longhi HS20F.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  72. buongiorno,
    devo riscaldare un bagno di circa 10 metri quadrati, in una casa di montagna molto fredda con le pareti in pietra a vista, avrei bisogno che l’apparecchio abbia anche un timer per programmare accensione e spegnimento.
    Cosa mi consigliate?
    Grazie in anticipo per la risposta

  73. Salve! Io avrei bisogno di scaldare una tavernetta di 23 mq e alta 2 m con un termoventilatore a ceramica a parete che non superi i 70 euro. Guardando su internet ho trovato il modello Split Basic della Niklas. È buono o mi consigliate un altro modello?

    1. Ciao Rosaria,

      Lo Split Basic da te individuato ci sembra un modello buono, in linea generale. Non vediamo alcun motivo per sconsigliarti l’acquisto!

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  74. Salve ragazzi GRAZIE TANTE ! volevo aggiungere questo ulteriore intervento . Ho un termoventilatore da 28 anni si chiama Calda Casa Olimpic che consuma 1000 oppure 2000 w . Fu un eccellente acquisto ma ormai è vetusto per cui non scalda piu’ . Due domandine
    1) Ora dovendo acquistare un sostituto( dopo 28 anni) hanno inventato un modello che consuma MENO di 1000 watt ?
    2) La ditta Olimpic che voi sappiate esiste ancora ? (io non la trov in INternet

    1. Ciao Diana,

      Esistono sì termoventilatori con un livello di potenza inferiore agli 800 W: guarda ad esempio il De’Longhi HBC3052T, che ha tre livelli di potenza da 800 a 2200 W. Difficile trovare qualcosa dal consumo ancora inferiore, tieni presente che i Watt assorbiti servono a scaldare la serpentina!
      Sulla Olimpic invece non troviamo informazione, possibile non esista più o sia stata acquistata da un altro marchio!

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  75. Ciao, la mia stufetta mi ha lasciato. Dovrei sostituirla, serve a scaldare velocemente un piccolo bagno di circa 6 metri quadri tetto basso (mansarda), le mattine di inverno. La vecchia la utilizzavo al massimo per scaldare velocemente in 5 minuti, a 36° e 2000 watt con ventola al massimo. Di nuovo rispetto quella vorrei prenderne una da impostare con orario di accensione, vorrei, con una sola programmazione, farla accendere alle 6.30 di tutte le mattine (meglio ancora se evitando di accenderlo il sabato e la domenica). Accendendola in anticipo poi immagino potrei evitare le massime potenze che utilizzavo nella vecchia per scaldare in 5 minuti. Per ora ho visto queste: http://www.amazon.it/Termoconvettore-stufa-elettrica-CH6000TT-Aspira/dp/B00FMNGBDU/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1454250807&sr=8-1&keywords=STUFETTA+TIMER+ACCENSIONE
    http://www.amazon.it/BEPER-RI-041-Termoconvettore-SPLIT-DIGITALE/dp/B00FMZ5CGA/ref=sr_1_19?ie=UTF8&qid=1454248957&sr=8-19&keywords=TERMOCONVETTORE+TIMER+24
    http://www.amazon.it/TROTEC-Termoconvettore-TCH-22-E/dp/B019MW4LU6/ref=sr_1_6?ie=UTF8&qid=1454248083&sr=8-6&keywords=TERMOCONVETTORE+TIMER+24
    http://www.amazon.it/Olimpia-Splendid-99551-Termoconvettore-Ventilato/dp/B00OTQM6X0/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1454248083&sr=8-2&keywords=TERMOCONVETTORE+TIMER+24
    Di queste mi preoccupanop un pò le marche, tranne l’ultima che però è troppo larga e, vista l’inclinazione che ha penso possa anche occupare troppo in profondità.
    dimenticavo a proposito di ciò, misure massime: profondità 15cm, larghezza 60 cm (quest’ultima meglio se minore).

    1. Ciao Massimo,

      Secondo noi per 6 mq di bagno, oltretutto con soffitto mansardato, un termoconvettore è fin troppo ingombrante, può bastare un più piccolo termoventilatore! Guarda ad esempio il De’Longhi HBC3052T: ha tre livelli di potenza (800, 1400, 2200 W) e la ghiera per la programmazione giornaliera. Protezione IP21 contro gli schizzi d’acqua e predisposto anche per l’attacco a muro.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

    1. Ciao Umberto,

      Esistono climatizzatori capaci di riscaldare oltre che di raffreddare, ma i termoconvettori possono al massimo emettere un getto di aria a temperatura ambiente, non raffreddato né riscaldato.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  76. ciao, devo riscaldare una stanza di 20mq già abbastanza riscaldata di giorno e di notte invece no, avrei bisogno di un termoventilatore che si accende in automatico quando la temperatura sia sotto quella impostata e che si spenga al raggiungimento della stessa.. premetto che dovrà stare accesa più o meno h24 .. grazie!!

    1. Ciao Nicola,

      Per un uso prolungato tutta la notte possiamo piuttosto consigliarti un buon termoconvettore programmabile (che si accende e spegne a orari stabiliti da te) e con termostato per il mantenimento della temperatura desiderata. Si tratta di una soluzione molto più silenziosa ed oculata dal punto di vista del consumo energetico: guarda un buon modello come il De’Longhi Vento V550920T: è un po’ più lento a riscaldare rispetto a un termoventilatore, ma mantiene meglio la temperatura sui lunghi periodi. Consigliamo un primo utilizzo “a vuoto”, magari in una cantina, per disperdere il caratteristico odore “da nuovo”. Puoi consultare le istruzioni online per farti un’idea di come funziona.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  77. Buongiorno
    Ho una casa mobile in campeggio,Dove la potenza max erogata e 800 watt.
    Dovrei scaldare una camera di mq 9.
    quale termoventilatoremiconsigliate?
    Grazie
    Quale termoventilatore mi consiglia?

    1. Ciao Marco,

      Difficile darti un consiglio, i termoventilatori raramente funzionano a meno di 1000 W di potenza. Una soluzione forse interessante per te può essere quella di una piastra riscaldante, ce ne sono anche a basso consumo (intorno ai 400 W), idonei per piccoli ambienti. Non sono prodotti di nostra competenza, ma prova a guardare un modello come il Chemin’Arte 099.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  78. Salve avrei la necessità di scaldare una serretta a casetta a Firenze avente le seguenti dimensioni 140x75x H196 cm (2mc), realizzata in pvc (quindi non molto isolante) e posta all’esterno dell’abitazione, ossia in terrazza , con esposizione SE. All’interno vi sono piante tropicali e quindi è necessario mantenere alte temperature, diciamo sui 20-22 gradi o più, con valori altissimi di umidità, anche sopra 80%, quindi presenza di condensa e di acqua. Mi servirebbe una stuffeta in grado di movimentare l’aria e di accendersi in automatico una volta che la temperatura ambiente scende al di sotto di un certo valore impostato (tipo il cronotermostato per i termosifoni) in modo da poterla usare nelle notti fresche primaverili e durante l’intera giornata invernale.
    Cosa potreste consigliarmi, ovviamente che non consumi e costi molto.
    saluti Simone

    1. Ciao Simone,

      Ci dispiace, noi siamo specializzati in termoventilatori per l’uso domestico! Per le tue esigenze particolari dovresti forse chiedere consiglio a un fiorista con una certa competenza in piante esotiche.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  79. Salve, avrei bisogno di un termoventilatore da attaccare fisso al muro in alto sotto al soffitto del bagno, per riscaldare immediatamente l’ambiante all’occorrenza, pensavo quindi di collegarlo ad una presa comandata dal basso.
    che suggerimenti di avete?
    grazie

      1. Ciao Edoardo,

        Per un bagno da 20 mq è adatto il De’Longhi HVA0220: è dotato di protezione antischizzi, installabile anche a parete e i comandi sono estremamente semplici: entrambi i pulsanti premuti attivano la massima potenza (2000 W), un solo pulsante premuto attiva la potenza minima (1000 W). puoi quindi tranquillamente impostare prima dell’installazione la potenza che ti servirà e collegare poi l’apparecchio all’interruttore in basso.

        Ciao!

        Il Team di Termoventilatore.com

          1. Ciao Edoardo,

            Esistono termoventilatori a parete più grandi che possono essere comandati con un telecomando, ma è una soluzione solitamente consigliata per ambienti un po’ più grandi.

            Ciao!

            Il Team di Termoventilatore.com

  80. Buongiorno,

    io stavo cercando un termoventilatore da parete per il bagno, che abbia una larghezza (base) di 28 cm massimo, ma che possa essere acceso/spento con il telecomandino..voi avete per caso un modello da consigliare? ne esistono in commercio?
    Grazie

      1. Intanto volevo ringraziarvi per la disponibilità! Ma questo termoventilatore è vendibile con il telecomando? Purtroppo mettendolo in alto, non ho la possibilità di raggiungerlo con facilità, quindi per meil telecomando di accensione è quasi indispensabile.
        Grazie ancora!

        1. Ciao Umberto,

          non riusciamo a trovare una soluzione per te, i modelli con telecomando che abbiamo visto hanno tutti una larghezza maggiore da te richiesta, pubblichiamo comunque la tua domanda, nel caso qualche altro utente abbia avuto un caso simile al tuo e possa aiutarti.

          Ciao!

          Il Team di Termoventilatore.com

  81. Buongiorno, vorrei acquistare un termoventilatore (o altro strumento riscaldante) per la mia casa in montagna. L’appartamento è già dotato di impianto di riscaldamento centralizzato: il problema è che facendo partire la caldaia quando arriviamo (non è possibile l’accensione a distanza) ci vogliono ore prima che la temperatura si alzi… a livelli ragionevoli. Ci occorrerebbe quindi “qualcosa” che integri l’impianto centralizzato nelle prime 3 o 4 ore dopo il nostro arrivo, che quindi riscaldi velocemente almeno la zona a giorno (25 m2 circa). Possiamo spendere fino a 100-150 euro.

  82. Buongiorno, vorrei acquistare uno (o se necessario due) termoventilatori per una sala di danza da 100mq.
    in sala si sta in pantaloncini e a piedi nudi tutto l’anno… ma ora comincia a essere davvero freddo, e i riscaldamenti dello stabile si accenderanno tra un mese circa (e anche una volta accesi probabilmente non saranno sufficienti a scaldare per bene, lo stabile non è di recente costruzione)…
    ho pensato al termoventilatore perché devo scaldare solamente durante le lezioni e abbastanza velocemente, così da permettere ogni tot lezioni un cambio d’aria aprendo velocemente le finestre (e ovviamente diventa subito freddo!).
    che potenza mi serve per scaldare una sala del genere?
    meglio utilizzare 1 termoventilatore potente o 2 più moderati?
    grazie mille!

  83. Buonasera, volevo un consiglio su un termoventilatore. Cerco un apparecchio facilmente trasportabile, poco ingombrante per riscaldare ambienti piccoli in modo veloce come il bagno o la camera da letto e che consumi poco.

    Grazie

  84. Salve,
    dopo una serie di ricerche la mia attenzione è ricaduta su questi due prodotti della Imetec:
    https://shop.imetec.com/it/4006c-termoconvettore-imetec-ecorapid.html
    https://shop.imetec.com/it/casa/riscaldamento-ad-aria/4911-termoventilatore-imetec-eco-ceramic-diffusion-chf2-100.html

    Entrambi con la funzione ‘Eco';
    Uno termoconduttore, l’altro termoventilatore (di conseguenza forse piu’ rumoroso) ma con timer, antigelo, riscalda ambiente fino a 75mq, ecc.;
    Prezzo direi buono;
    ecc.
    Cosa ne pensate di questi prodotti? De Longhi e Rowenta hanno molti commenti positivi ma sono piu’ cari.

    Grazie
    Saluti
    Laura

    1. Dimenticavo il termoventilatore ha la funzione di aria fresca per l’estate ma immagino si parli di ‘temperatura ambiente’ che emetterebbe un normale ventilatore?!
      A me interessa riscaldare una stanza di circa 15/20 mq dove lavoro tutto il giorno.

      Grazie
      Laura

      1. Ciao Laura,

        solitamente la ventola gira senza emanare calore ma operando come un normale ventilatore. Considerando le dimensioni della stanza, se non vuoi spendere di più, pensiamo che i prodotti che hai selezionato della Imetec possano anche soddisfare la tua richiesta.

        Ciao!

        Il Team di Termoventilatore.com

    2. Ciao Laura,

      qualità-prezzo ci sembrano prodotti interessanti, ma non sapendo bene quelle che sono le tue esigenze primarie è difficile darti una risposta certa.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  85. Buon giorno
    devo acquistare un Caldobagno, quale mi consiglia tra De’Longhi DCH4590ER e De’Longhi HBC3052T
    Grazie

  86. salve dovrei riscaldare un bagnetto di 1,5mt per 3,5 mt lo vorrei posizionare in alto dato che il bagnetto è piccolo,ovviamente che abbia un consumo accettabile,un consiglio?

  87. Buongiorno, trovo il vostro servizio davvero ottimo.
    Sono a chiedervi un’opinione:
    ho un bagno di circa 12mq lungo e streddo dove non ci sono molti appoggi per un termoventilatore.
    Il riscaldamento a pavimento non è sufficiente e al momento l’ho integrato con un termoventilatore a parete tipo questo (https://www.amazon.it/Gallotti-Termovent-parete-dig-1000-2000w-kpt2000-4501r/dp/B00CDPCRK6/ref=sr_1_9?s=kitchen&ie=UTF8&qid=1476954772&sr=1-9&keywords=a+parete)
    è pessimo ed è come non averlo.
    E’ installato in alto dalla parte opposta rispetto alla vasca.
    C’è una soluzione alternativa e soprattutto che faccia caldo?
    Grazie anticipatamente

  88. Prego, consigliarmi quale termoventilatore da parete con telecomando che possa andare bene per il mio bagno.
    Premetto che ho il riscaldamento a pavimento, il mio bagno è lungo cm 374 e largo cm. 180, il termoventilatore lo dovrei collocare sopra alla porta, la quale è nel lato più lungo, ho dei dubbi, essendo in alto possa riscaldare la parte in basso del bagno.
    Cordiali saluti.
    Giusy

    1. Ciao Giusy,

      in generale l’aria calda tende a salire, ma non dovresti aver problemi a scaldare l’ambiente, vedi il modello ARGO-WALLY , modello in offerta che sta avendo un buon successo.

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

        1. Ciao Giusy,

          in realtà non ci risulta, se vuoi un modello bianco dovresti cambiar prodotto, facci sapere.

          Ciao!

          Il Team di Termoventilatore.com

          1. Se c’è un’ altro termoventilatore (sempre con telecomando) che sia di colore bianco, avendo la parete e altro bianco, che possa andare bene per il mio bagno, sarebbe meglio.
            Grazie, tanti saluti.
            Giusy

  89. Buongiorno,
    ho letto il vostro articolo ed è davvero molto interessante.
    Io avrei bisogno di un consiglio che mi faccia arrivare finalmente ad una conclusione
    La mia camera da letto è di circa 15 mq e non ha la porta.
    Essendo una casa abbastanza vecchia e fredda con un solo piccolo termosifone non riesco a mantenere un calore adeguato per la notte.( ho la bombola del gas che mi manda i termosifoni e sinceramente non posso permettermi di tenerli accesi durante tutta la notte).
    Io avrei quindi bisogno di capire se è piu’ efficente un termoventilatore o un pannello radiante mobile da poter accendere diverse volte durante la notte con una presa temporizzata.
    (Naturalmente ho bisogno di un consiglio in termini di risparmio energetico senza trovarmi poi delle sorprese sulla bolletta)

    Grazie mille

    Martina

    1. Ciao Martina,

      non siamo esperti di un pannello radiante mobile, possiamo però indicarti un termoventilatore con funzione Eco, cosicché tu possa risparmiare sulla bolletta:

      DeLonghi TCH 7091 ER

      Ciao!

      Il Team di Termoventilatore.com

  90. Buon pomeriggio.
    Avrei la necessità di acquistare un termoventilatore da utilizzare nella sala d’attesa del mio studio, in quanto il climatizzatore non funziona più e il proprietario dell’immobile non ha intenzione di sostituirlo. Sto quindi cercando una soluzione economica e a basso consumo energetico.
    La stanza è di 15 m2, viene utilizzata 4 pomeriggi a settimana, sia in estate sia in inverno. Vorremmo quindi un termoventilatore che scaldi in inverno, rinfreschi in estate (possibilmente con funzione ionizzatore), abbia il termostato (per regolare la temperatura), non sia troppo rumoroso e abbia un design adatto ad una sala d’attesa. Il budget si aggira intorno ai 60€.
    Grazie mille per le informazioni che potrete darmi.
    Cordiali saluti.

  91. Buon giorno, sto cercando un termoventilatore da parete per bagno che abbia la programmazione settimanale ed il telecomando.
    Mi potete indicare un modello ?
    (non serve molta potenza 700-1000 w sono sufficenti).

  92. Sera, complimenti per le ottime info.

    Ho bisogno di un termoventilatore per:

    – Riscaldare un bagno di 8 mq
    – utilizzo al Max quei 20-30 minuti per una doccia
    – dotato di timer per impostarlo ad un orario specifico della mattina, magari lasciare la stessa impostazione per le mattine scelte della settimana.

    Spesa Max 45-50 euro

    Grazie

  93. Ciao,
    Io devo riscaldare una casetta di legno che si trova all’esterno dove abita il mio cane. Poiché incomincia a fare molto freddo ho bisogno di un termoventilatore con termostato programmabile che riscaldi un abitacolo di misura 6x6m. Mi potete aiutare ?

Hai bisogno di un consiglio?*
Scrivi qui sotto, risponderemo il prima possibile!

*Il nostro sito offre un servizio informativo sugli acquisti: non risponderemo quindi a domande inerenti a problemi di assistenza tecnica o manutenzione.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *